Regole di base per la raccolta differenziata

Dal momento che ogni giorno  le segnalazioni sugli errori di conferimento dei rifiuti sono numerose e in vista dell’imminente inizio dei controlli e delle sanzioni, ricordiamo alcune regole di base da seguire per permettere il miglior servizio di raccolta dei rifiuti possibile.

  • I rifiuti vanno sistemati dopo le 21 della sera prima della raccolta e prima delle 6 del giorno di raccolta solo così si eviterà che i rifiuti stiano per strada troppo tempo o che, messi fuori troppo tardi, non vengano ritirati;

    Errore conferimento

    Errore di conferimento

  • I rifiuti vanno lasciati sempre e comunque vicini all’ingresso della propria abitazione. L’Ordinanza n. 12 del 04/04/2006 prevede esplicitamente il divieto di “spostare, manomettere, sottrarre i contenitori di altri utenti” e di “introdurre, lasciare e/o abbandonare i propri rifiuti nei contenitori altrui o in prossimità di abitazioni diverse dalla propria”;
  • I rifiuti devono essere correttamente separati ed è importante che il residuo secco indifferenziato non contenga materiali previsti fra quelli da conferire separatamente;
  • Tranne che per le frazioni da imbustare (secco, plastica e umido), i rifiuti vanno messi direttamente nei contenitori: eventuali buste costituiscono un elemento estraneo che deprezza i nostri rifiuti riciclabili quando vengono portati nelle piattaforme di raccolta;
  • Sarà cura di ogni cittadino far sì che i propri rifiuti messi in strada per la raccolta non si disperdano nell’ambiente.

Ricordiamo che la sanzione amministrativa da € 20,00 a € 200,00 (salvo l’adozione di ulteriori provvedimenti penali a norma di legge) prevista dalla stessa Ordinanza è in vigore e che la Polizia Municipale o la Compagnia Barracellare possono in ogni momento controllare i nostri rifiuti ed eventualmente sanzionare chi non rispetti le regole.

Annunci

8 pensieri su “Regole di base per la raccolta differenziata

  1. Oopsss…….non sapevo di questo blog……ora ti concio per le feste……scherzo…..lo sai che ti voglio bene! Continua così….l’informazione è basilare!

    Mi piace

  2. Via Manzoni, Zona B. Questa mattina (Giovedi 13 Marzo 2014), alle 6.00 in punto ho conferito l’organico (2 buste con residui alimentari all’interno del vecchio contenitore blù).
    Li conferisco la mattina presto perchè preferisco evitare che rimangano tutta la notte in balia dei cani randagi che troppo spesso ne fanno scempio per tutta la strada.
    Una busta era di quelle biodegradabili utilizzate negli ultimi 3 anni (acquistate all’Eurospin) e l’altra era una delle nuove che sono in consegna coi nuovi contenitori.
    Pur avendo ancora buste “vecchie” da utilizzare, ne ho usato una delle nuove per verificare che non presentasse i difetti di fabbrica evidenziati da qualche utente (apertura su entrambi i lati).
    Alle 7.50, mentre mi recavo al lavoro, mi accorgo che gli operatori erano già passati e mi appresto a riportare diligentemente il contenitore in casa per evitare di lasciarlo esposto per l’intera giornata. Fiero del mio comportamento “virtuoso”.
    Sorpresa: all’interno del contenitore trovo ancora una busta (quella dell’Eurospin normalmente ritirata nei precedenti 3 anni).
    Segnalo il “problema” perchè, se il nuovo regolamento entrerà in vigore in fase “sperimentale” tra il 1 Giugno ed il 31 Dicembre e poi diverrà tassativo (con relative sanzioni) a partire dal 2015, voglio sperare si sia trattato di una disattenzione dell’operatore che non si è accorto della seconda busta.
    Tuttavia, dubito che di questo si tratti poichè il contenitore non è certo una cisterna per non accorgersi che c’è dell’altro al suo interno. Quindi la invito a verificare quale operatori fossero in servizio in via Manzoni nella giornata odierna e ad invitarli ad una maggiore attenzione perchè, con altre persone, la busta non ritirata sarebbe rimasta in strada invece di essere riportata all’interno dell’abitazione.
    Pago per un servizio e gradirei che tale servizio venisse erogato per bene (comprese le sanzioni se dovessi essere io nel torto).
    Sabato riconferirò nuovamente tale busta e mi aspetto che venga ritirata come è sempre avvenuto.

    Mi piace

    • Grazie per la sua segnalazione e per il suo impegno per far bene la raccolta differenziata.
      Ho appena girato la sua comunicazione al capo-cantiere di Formula Ambiente che a sua volta chiederà agli operatori di prestare maggiore attenzione. Con le nuove dotazioni, infatti, aumenta la probabilità che in contenitore ci sia più di una busta (dato che sono più piccole) ed è quindi necessario che gli operatori si assicurino di ritirare tutti i rifiuti conferiti.

      Mi piace

  3. Ho chiesto perché così avevo letto sul calendario. Purtroppo, è successo che anche stavolta come in altre occasioni e non solo per il vetro, non hanno ritirato quanto avrebbero dovuto. Il fatto è che a volte gli operatori non si premurano di guardare nei tratti di marciapiede dove ci sono auto in sosta. Anche stavolta abbiamo riportato il contenitore in casa. Vuol dire che da ora in poi metteremo i contenitori e i sacchetti a fianco al cancello, invece che all’angolo tra via Lisbona e Via Madrid. In tal maniera dovranno fare manovra ed entrare nella parte cieca di Via Lisbona per ritirare, oppure si faranno una piccola passeggiata con i contenitori in mano. Naturalmente dovranno rimetterli dove li avranno trovati.
    Giusto per precisare…. Il contenitore del vetro è stato portato fuori con largo anticipo rispetto all’orario previsto.
    Saluti, Saverio Papisca.

    Mi piace

    • Segnalerò il mancato ritiro (e anche il fatto che non è la prima volta che succede) ai responsabili della ditta appaltatrice.
      Quanto alla posizione dei rifiuti, è preferibile che siano in prossimità dei vostri ingressi, anche se ciò rende il ritiro più complicato per gli operatori. Vedranno poi loro se è il caso di entrare nel vicolo in retromarcia o, come fanno in altre vie e vicoli stretti, arrivarci a piedi. Formula Ambiente ha garantito che i contenitori saranno trattati con cura dagli operatori: se così non dovesse essere, la prego di contattare me o gli uffici immediatamente perché siano presi i provvedimenti del caso.

      Mi piace

I commenti sono chiusi.